La ricetta del succo SIRT. Un centrifugato per dimagrire in modo sano e veloce

Uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Cell, esaminando un campione di 47.000 persone, ha individuato una porzione del DNA in grado di regolare diverse funzioni tra cui l’infiammazione, l’invecchiamento cellulare e il metabolismo basale.

Un aumento dell’attività di questo gruppo di geni, detti geni Sirt, potrebbe quindi essere correlato al dimagrimento. Questo insieme di geni Sirt, che potrebbero essere stimolati da alcuni alimenti particolari, sono al centro di molte diete: la più famosa, a cui danno il nome, è la dieta Sirt, seguita da personaggi famosi che sono notevolmente dimagriti con un notevole eco tra i media.

I ricercatori hanno capito presto gli effetti dei cibi Sirt sul metabolismo: questi alimenti non solo sono in grado di attivare il consumo dei grassi, ma sembra che promuovano anche la crescita e la riparazione muscolare. Questo aspetto potrebbe differenziare la dieta Sirt, da altri piani dimagranti che, oltre ad una perdita di massa grassa, determinano anche una perdita di massa magra con un conseguente rallentamento del metabolismo basale. “Più avete muscoli – dicono gli esperti di tali diete – più bruciate energie, anche quando siete a riposo”.

Gli alimenti Sirt, quindi, si pensa che siano in grado di imitare gli effetti del digiuno e dell’attività fisica: bruciano i grassi, aumentano la massa muscolare e migliorano le condizioni generali dell’organismo.

I cibi che attivano il metabolismo

I cibi Sirt sono alla base dell’alimentazione delle popolazioni più sane e longeve del pianeta. Gli autori della dieta ne hanno individuati 20 di particolare importanza:


PeperoncinoGrano saracenoCapperi
CavoloSedano (foglie incluse)Cacao
CaffèOlio extravergine d’oliveTè verde
Cavolo riccioDatteriPrezzemolo
Radicchio rossoCipolla rossaVino rosso
RucolaSoiaFragole
Curcuma Noci

Dieta SIRT

Nella dieta Sirt ci sono due momenti diversi: la prima fase dura una settimana, in cui i giorni 1-3 sono i più impegnativi e durante questo periodo si consumano al massimo 1000 calorie al giorno, mentre nei giorni 4-7 si prevede l’assunzione di 1500 calorie quotidiane e dei succhi verdi Sirt.


Piatto vuoto per perdere peso velocemente
Il deficit calorico è alla base del dimagrimento. Il cibo è però alla base della qualità del dimagrimento

Un aspetto fondamentale durante queste giornate è l’assunzione di succhi o centrifugati a base di tè verde matcha, che consentono di assumere una versione concentrata di alimenti Sirt. Esistono però delle regole da rispettare:

  • distribuire i tre succhi nel corso della giornata e consumarli a intervalli regolari invece di concentrarli in un unico momento;
  • i succhi verdi dovrebbero essere consumati almeno un’ora prima o due ore dopo il pasto solido;
  • il pasto principale non dovrebbe essere consumato dopo le 19.

Successivamente, per la seconda fase di mantenimento, ogni giorno, per 14 giorni, si consumeranno tre pasti equilibrati, ricchi di cibi Sirt, abbinati ad un succo verde Sirt e 1-2 spuntini Sirt.
Il succo verde va assunto al mattino appena svegli o almeno 30 minuti prima della colazione, oppure a metĂ  mattina.
Il pasto serale va consumato entro le 19.

Chi segue una dieta Sirt inoltre dovrebbe svolgere un’attività fisica moderata per trenta minuti, cinque volte la settimana; è benefico per la salute e stimola l’attivazione dei geni Sirt.

Sul sito Fooderapy.it puoi trovare dei comodi box “dieta SIRT” che ti permetteranno di dimagrire senza pensieri e risparmiare energie preziose da spendere  per raggiungere il tuo peso forma.

LA RICETTA DEL SUCCO SIRT

Il succo SIRT è un centrifugato di verdure sano, a basso indice glicemico e basso contenuto calorico.

Gli ingredienti del succo Sirt sono:

  • cavolo riccio
  • rucola
  • prezzemolo
  • levistico (facoltativo)
  • sedano verde con le foglie
  • tè verde matcha

Il tutto da inserire all’interno di una centrifuga.

Per una porzione di succo Sirt occorrono:

  • 2 manciate abbondanti di cavolo riccio (ca. 75 gr)
  • 1 manciata abbondante di rucola (ca.30 gr)
  • 1 manciata scarsa di prezzemolo a foglia liscia (ca. 5 gr)
  • 1 manciata scarsa di levistico
  • 2 o 3 gambi grossi di sedano verde con le foglie (150 gr)
  • 1/2 mela verde
  • il succo di 1/2 limone
  • 1/2 cucchiaino scarso di matcha (da usare però solo nelle prime due bibite della giornata).

Il succo SIRT si integra perfettamente con la maggior parte dei regimi dietetici


Conclusioni

La dieta Sirt promuove l’assunzione di alimenti ricchi di sostanze nutritive, i cui effetti positivi sulla salute umana, come l’effetto antiossidante o antiinfiammatorio sono stati ampiamenti dimostrati.

Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per accertare il legame diretto tra produzione di sirtuina e il dimagrimento.

Vuoi assaggiare il succo SIRT ma non hai la possibilitĂ  di prepararlo a casa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: